9 agosto 2017

Due note per chi si stesse chiedendo come è composto il tour della Tui, Andalusia e Marocco Insolito 4*.

Ebbene, volo economico dall'Italia sino all'aereporto di Malaga. Una volta preso il vostro bagalio, un gentile referente della Tui vi attenderà e vi guiderà ad un pullman di raccolta.
Vi sarà consegnata una busta che oltre alle mappe locali, contetterà gli orari di passaggio dei bus per le quattro gite comprese nel pacchetto.

Primo giorno, relax.
Al mattino ( o pomeriggio ) il referente della Tui sarà nel vostro albergo per spiegare a tutti gli ospiti ( anche chi non ha comprato il pacchetto con le gite ) vari dettagli della zona balneare ( nel mio Torremolinos ), e proporre le gite della settimana.
Terminata la spiegazione, aperitivo a base di sangria offerto dal referente, quindi avrete la giornata a disposizione per il mare, o piscina.

Se avete acquistato il pacchetto insolito, potete già il secondo giorno effettuare una extra gita a Gibilterra.

Il referente vi spiegherà inoltre come raggiungere Malaga, tramite il bus di linea M110. Il biglietto costa un euro e sessantacinque centesimi ( prezzo estate duemiladiciasette ).
Potete acquistarlo all'andata direttamente sul bus.
Ad esempio, se albergherete all'hotel Royal As Andalus, la fermata del bus è a pochi passi dall'hotel, subito attraversata la grande strada a due corsie per direzione. Il capolinea ( dove è posizionata la grande ruota panoramica ) è la fermata in cui dovrete scendere, e riutilizzare per tornare in albergo.
Sempre al capolinea, acquistare subito prima di rientrare in albergo, il biglietto di ritorno. Non viene venduto sul bus in questo caso.
In Malaga è consigliato visitare il museo di Picasso, il Porto, ed il centro storico.


Secondo giorno, relax.
Nel mio caso non vi erano biglietti disponibili per l'accesso alla Alhambra, programmato per martedì, e posticipato a venerdì. Potete approfittare del secondo giorno libero per visitare Malaga.

Terzo giorno, Siviglia.
Partenza alle ore otto circa dalla fermata bus vicino all'albergo, arrivo previsto per le ore undici, compresa una sosta di circa venti minuti in autogrill.
In ogni gita potrete trovare sul bus turisti di nazionalità diversa ( inglesi, francesi, spagnoli, russi ), verranno quindi distribuite delle radioline ed auricolari.
Visita di circa venti minuti alla Piazza di Spagna, quindi a piedi raggiungerete la cattedrale con la guida locale.
Dopo la spiegazione e la visita, pranzo in un tipico ristorante ( antipasto, paella, vino rosso, e cocomero bianco ).
La guida del servizio Costafrica S.L., vi proporrà per le ore quindici e venti, una gita sul fiume. Costo circa quindici euro. Con il battello potrete ammirare i ponti della città alcuni palazzi storici, e i padiglioni costruiti per l'occasione di Expo `92.
Rientro in albergo previsto per le ore diciannove.

Quarto giorno, Cordova.
Partenza alle ore otto circa dalla fermata bus vicino all'albergo, arrivo previsto per le ore undici, compresa una sosta di circa venti minuti in autogrill. Nel mio caso la giornata è stata organizzata da VDT ( visit daily tours ). Il pullman lascerà il gruppo all'ingresso della città vecchia, percorrete a piedi circa cinquecentro metri, e potrete ammirare il ponte romano e la porta di ingresso.
Ingresso alla moschea cattedrale di Cordova, visita sino le ore tredici e trenta circa. La guida locale vi mostrerà anche l'antica sinagoga ebrea nel cuore della città e alcuni bellissimi cortili interni.
Pranzo in ottimo ristorante. Verrà servita la crema di pomodoro fredda, un involtino di carne, patatine fritte, crostata di mele con cannella, e del buon vino rosso. Possibilità di continuare la visita della città per altri trenta minuti.
Rientro a Torremolinos, previsto per le ore diciotto circa.

Quinto giorno, Granada.
Partenza alle ore otto circa, sempre alla solita fermata. Arrivo previsto per le undici circa, compresa la sosta in autogrill di ventiminuti. Ingresso alla Alhambra. Nel mio caso, la guida che mi ha accolto sul pullman, è stata la stessa che mi ha accompagnato all'intero del palazzo e giardini.
Visita sino alle ore tredici e trenta circa, poi con il bus verrete portati nel cuore della città di Granada.
Pranzo in un tipico ristorante, a base di insalata con tonno, carne di vitello e dolce tipico spangnolo al cioccolato. Tutto gustato con del buon vino.
Tempo di circa quaranta minuti per visitare le vie della città quindi rientro, previsto per le ore diciannove.

Sesto giorno, Tangeri (Marocco).
Partenza alle ore sei e venti, sempre alla solita fermata. Arrivo al porto di Tarifa per le ore nove e trenta. Sul pullman la guida vi farà compilare due visti, uno bianco di ingresso ed uno giallo di ritorno. Inserirete nome, cognome, numero carta identità o passaporto, professione.
Traversata con aliscafo InterShipping. Su di esso potrete acquistare anche stecce di sigarette senza pagare tasse statali. Coda obbligatoria sull'aliscafo per presentare il vostro visto all'agente dedicato, ottenere il nunmero di ingresso che verrà  posto sul visto giallo. Questa operazione potrebbe richiedere circa trenta minuti nel mese di agosto.
La guida locale, farà il possibile per incolonnarvi una volta sull'aliscafo, nella coda, in modo da ottenere tempo libero e godervi in santa pace la traversata.
Arrivo a Tangeri intorno le nove e mezza ( ora locale marocchina ), in realtà le dieci e trenta del fuso GMT+1 (Roma, Berlino ).
Un pullman vi preleverà al porto, quindi effettuerete una panoramica delle ville attorno la città per circa venti minuti. Arrivo in un piazzale, dove potete fare foto con dei dromedari ( al costo di circa un euro ).
Potrebbe già essere presente un fotografo locale, che scatterà foto se avete pagato per mettervi in posa. Tali foto vi saranno poi proposte per l'acquisto ( circa due euro ), fuori dal ristorante.
Proseguimento per la medina della città a piedi. Conoscerete anche una terza guida (locale) che cercherà di manterete compatto il vostro gruppo, e contorllerà che nessuno rimanga lontano da esso.
Curioso e simpatico è il modo in cui richiama le persone rimaste a distanza, battendo le mani e dicendo ciap ciap.
Foto di gruppo fatta davanti all'ingresso della prima scuola elementare di Tangeri. Verrà scattata dallo stesso fotografo dei dromedari. Successivamente, incontro con l'incantatore di serpenti e cobra.
Possibilità di scattare foto o accarezzare i serpenti, sempre alla modica cifra di un euro.
Ingresso nella parte più profonda della medina, quindi al ristorante. Acqua e altre bevande non sono comprese in questo pasto. Ecco il cambio proposto,
22 DHS = 2 EURO
28 DHS = 2,5 EURO
Costo acqua minerale, due euro, un birra locale di venti centilitri circa, due euro e cinqua centesimi.
Possibile resto verrà sempre restituito in euro.
Pranzo a base di zuppa di verdura, due rosticini di manzo, pollo e couscous. Dolce, a base di sfogliatine ricoperte di miele. Nel ristorante è presente una piccola orchestra, un musicista potrebbe passare tra i tavoli riservati al gruppo e chiedere una piccola mancia ( un euro è consigliato ). Il tempo di rifocillmaneto sarà molto breve, circa trenta minuti.
Proseguimento per la gita nella medina, visita di circa quindici minuti in un noto fabbricatore di tappeti. Visita di circa dieci minuti nella farmacia marocchina ( nel caso vorreste acquistare aloe pura o altre erbe ). Tempo libero di circa trenta minuti, ed avvio con il gruppo per risalire sull'aliscafo. La terza guida (ciap ciap) potrebbe chiedere una cospiqua mancia per il suo servizio di guardia, consigli sugli acquisti o di altro tipo.
IMPORTANTE, la guida spagnola potrebbe indicarvi l'orario di ritrovo per l'aliscafo nell'orario europeo di Roma/Berlino/Madrid. Se usate smartphone con il cambio automatico fuso orario per verificare l'orario, ricordatevi che state verificando l'ora locale marocchina, quella del fuso orario di Londra/Lisbona.
NON avrete a disposizione un'ora e mezza ma solo mezz'ora.
Rientro in hotel per le ore venti circa.

Settimo giorno, relax, rientro per l'Italia.
Nel mio caso il volo Albastar era programmato per le ore diannove e trenta circa.
Avrete a disposizione l'intera mattinata per mare, spiaggia, o piscina.
Orario per lasciare la camera, le ore dodici. Pranzo libero, ed attesa del pullman Tui per l'aereporto, alle ore diciasette e trenta circa (nel mio caso).

back